La Scuola media Canossiana del futuro

Questo percorso, iniziato nel 2017 al Seminario di Venezia, ha fatto emergere preziosi contributi e interessanti prospettive che oggi devono essere ripresi con il fine di offrire un documento comune che conferisca alle Scuole Medie Inferiori canossiane una precisa identità educativa e valoriale, ma anche didattica.
Martedì 21 luglio si è svolto un incontro online che ha ricapitolato il percorso fin qui svolto ed ha informato i numerosi partecipanti delle 10 Scuole medie canossiane italiane sulle prossime tappe previste. Coordinatori dell’incontro sono stati M. Eliana Zanoletti con la collaborazione del prof. Ettore Sartorio e la partecipazione di M. Marilena Pagiato.
Il fil rouge che ha guidato l’intero incontro è stato: rendere riconoscibile l’offerta formativa.
Creare una riconoscibilità della nostra offerta formativa che mantenga forti legami con la propria origine, con la nostra storia e con i nostri valori senza far finta che il mondo non sia totalmente cambiato, così come le pratiche educative ed anche i destinatari della nostra Opera.

 

Riconoscersi crea appartenenza
La sfida nella Scuola media non è soltanto questa riconoscibilità, è anche capire come gli educatori possano confrontarsi con la fascia di ragazzi pre-adolescenziale per trovare il giusto dialogo ed offrire loro il massimo delle possibilità in termini di educazione, formazione scolastica ed umana per prepararli alla società.
M. Marilena ha voluto concludere così l’incontro:

 

Sono grata per la vostra passione educativa
e il desiderio  di continuare a operare per promuovere vita!
Grazie!
Menu